Un ulivo…

… in un giorno di vento potente, di vento furioso.

Mi ha catturata

come per incantesimo.

Lo guardo e dico:

“per quanto il vento lo spettini

non appare mai in disordine

tutti i rami sempre bene in fila

senza bisogno di forcine”.

Poi, penso…

 

L’ulivo è un albero silenzioso.

 

Si muove con eleganza

lascia andare le sue foglie,

dita puntate al cielo

argentee chiome di donna saggia

a destra a sinistra

pagine di un libro poggiato a terra

in basso in alto

abbassandosi in inchini,

mulinelli vorticanti

di abbracci frondosi

e nel suo cuore,

vuota coppa

ricolma di luce,

la sapienza antica

delle sue radici.